Loading...

William Turcinovic

razoo William Turcinovic
William Turcinovic
Socio e amministratore, Team Member for Hult Prize
William Turcinovic nasce ad Isernia il 24 marzo 1999. Passa la sua infanzia a Monteroduni, dove frequenta le scuole del primo ciclo. Dopo le medie si iscrive all’ITIS “E.Mattei” di Isernia, nell’indirizzo Informatica. Già dai primi anni dimostra di essere fortemente portato in materia di informatica e di programmazione. Dal 2009 si inizia ad interessare al mondo dell’imprenditoria e dei media, fondando FTV Company, GetChar e Arché Animazione, di cui è attualmente Presidente e CEO. Nel quarto anno di scuola viene eletto nella Consulta Provinciale. Ne diviene Presidente l’anno successivo. Da Presidente di Consulta ha preso molto a cuore la questione edilizia scolastica, molto risentita ad Isernia per quanto concerne gli istituti superiori. Sviluppa, quindi, “Vivo la scuola” – un portale internet che consente, a tutti gli utenti della scuola, di poter entrare a conoscenza dello stato degli edifici scolastici superiori della Regione e dei servizi da loro offerti. Il portale si avvale di raccolta dei dati dai Rapporti di Autovalutazione e da sondaggi che vengono proposti agli utenti che frequentano dette scuole. A dicembre 2017 viene eletto Presidente Regionale degli Studenti. A marzo 2018 viene insignito, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del titolo di “Alfiere della Repubblica”, per aver sviluppato “Vivo la scuola” e per l’attenzione con la quale si è impegnato nella questione edilizia scolastica. Dopo due settimane viene eletto Segretario nazionale delle Consulte presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. A maggio 2018 viene eletto, dal Consiglio Nazionale dei Presidenti di Consulta, Segretario nazionale degli Studenti, in carica presso il MIUR.
A luglio 2018 termina il proprio percorso di studi superiori con il massimo dei voti, 100 e lode. Nello stesso mese, il suo paese natio gli riconosce un encomio cittadino per la proficua attività svolta a livello locale e nazionale.
Da settembre 2018 è studente di Ingegneria Informatica e Automatica presso l’Università di Roma “La Sapienza”, dove inizia a fondare, insieme a Lorenzo Soannini, Mario Edoardo Pandolfo e Nicola Ieraci, la futura start-up razoo.